L'impegno della leggerezza

|

Nell’ambito della rassegna STUDI FESTIVAL, Domiziana Giordano ha aperto per la prima volta le porte del suo studio curando una mostra con altri due artisti che hanno saputo, con le loro opere, dare un contributo alla profondità filosofica della leggerezza.

La leggerezza è un punto di arrivo. Qualità così pura e semplice nella sua essenza ma così rara e difficile da conquistare. L’esigenza dei tre artisti è la riflessione sulla necessità di un costante impegno per arrivare a un obiettivo comune: quello di sfuggire alla pesantezza e all’inerzia. Leggerezza intesa non come qualcosa di vago e indefinito, ma anzi, come una puntuale sintesi della conoscenza assorbita nel tempo. La vera gioia è acuta cosciente ironia, è la trasparenza necessaria tra ogni elemento raffigurato. Non è inconsistenza: “Bisogna essere come un uccello non come una piuma” ci ricorda Paul Valery.